Crea sito

I PATTERNS IN ANALISI TECNICA FUNZIONANO SEMPRE?

N.B Idea mia personale da non intendere come sollecitazione ad eseguire investimenti

Care amiche e amici,

Quando ci si avvicina al mondo del trading si studiano libri, si fanno corsi, webinar ecc. e ciò che non manca mai è l’analisi tecnica con la rappresentazione di determinati patterns peraltro  inizialmente  anche incomprensibili perchè definiti con nomi strani.

Più si va avanti nello studio e si ha il falso convincimento che l’interpretazione delle figure grafiche  siano la volta del successo della nostra attività di trading ma poi arrivano le prime batoste e …il nostro castello di sacrifici , di studi e di analisi cade giù.

Cerco di dare una risposta secondo il mio punto di vista e la mia esperienza .

Dico subito che il Mercato Finanziario è assimilabile a un campo di battaglia  per cui per tentare di difenderci occorre prevenire le azioni del nemico.

Per prevenire tali azioni del nemico dobbiamo prima individuarlo e poi abbiamo necessità di capirne i ” Comportamenti ”

Quindi occorre un piano di azione e una strategia .

I nemici sono coloro che governano e guidano i mercati e sono rappresentati dalle  grandi banche e dalle istituzioni finanziarie.

Questi Grandi Attori per poter fare compravendita di attività finanziarie hanno necessità di controparti  e chiaramente come tutte le imprese desiderano farlo a prezzi più convenienti possibili.

E’ pacifico che se dovessero spostare in un solo colpo ingenti quantità di massa monetaria , difficilmente troverebbero delle controparti disponibili,   per cui attuano le  seguenti strategie  che io definisco “trappole”

1.Le Grandi Banche se intendono Vendere, quindi  ad esempio shortare GBP/JPY faranno step by step  acquisti di GBP/JPY   per andare a rompere un Massimo Importante ( Resistenza) in modo da attivare gli stop loss di coloro che erano da tempo short sul mercato e questa sarà l’occasione per attivare le loro vendite peraltro accellerate da tutti gli altri attori del mercato che invece sono entrati long  ai massimi e che non appena  osservano il movimento contrario , inizieranno  a chiudere le loro posizioni  e contribuiranno  a favorire ulteriormente la manovra strategica  delle banche appena  narrata.

2.Le Grandi Banche se intendono Acquistare , quindi  ad esempio longare GBP/JPY faranno step by step  vendite di GBP/JPY   per andare a rompere un Minimo  Importante ( Supporto) in modo da attivare gli stop loss di coloro che erano da tempo long e questa sarà l’occasione per attivare i loro acquisti peraltro accellerati da tutti gli attori del mercato che invece sono entrati sul mercato short ai minimi e che non appena  osservano il movimento contrario , inizieranno  a chiudere le loro posizioni  e contribuiranno  a favorire ulteriormente la manovra strategica  delle banche appena  narrata.

Tutto ciò premesso , personalmente evito di comprare sui massimi e vendere sui minimi  ovvero Vendo dai Massimi e Compro sui Minimi ma solo ed esclusivamente Long quando il mercato esegue   una falsa rottura dei minimi  e poi ritorna Up  e Short quando il mercato esegue una falsa rottura di un massimo e poi ritorna Down. Questa è la tipica operazione denominata Tourtle Soupe ( Zuppa di Tartaruga nella versione Long e Short) segnalata nei gruppi Telegram  Max e Min Reverse .

Inoltre eseguo Acquisti in Trend dopo una correzione di Prezzo e Vendite in trend dopo una correzione di Prezzo. Queste sono le tipiche operazioni Localbarra e Nodo di cravatta  versione Long e Short.

Filtro poi queste operazioni con gli incroci di Forza e debolezza valute e mai direttamente a mercato ma solo con ordini pendenti e più in particolare ordini   STOP ( Buy stop e Sell stop ) con previsione di Stop Loss.

A questo punto nasce spontanea una domanda :

Ma quai sono i Massimi e Minimi importanti ?

Questo è un bel dilemma ma a mio giudizio possono essere  quelli Annuali, Semestrali, Trimestrali , Mensili  e Settimanali.

Questo argomento non può ritenersi esaustivo ma ho desiderato rappresentare un aspetto non sempre noto ai neofiti e neofite con due messaggi importanti :

1.Studiare i mercati facendo allenamento come un Atleta che deve affrontare una gara

2. Dotarsi di un Metodo Solido ed efficace e ciò non significa che non si prendono Stop Loss.

Si possono perdere delle battaglie ma quello che conta è vincere la guerra.

Una nota importante anche Tourtle Soupe e Localbarra e Nodo di Cravatta ( Max e Min Reverse )sono Patterns , quindi tutto va contestualizzato.

“Noi piccoli trader siamo i pesciolini”

Avviso di rischio – Questo Blog ha esclusivamente finalità didattiche. Quanto descritto e spiegato sul funzionamento del Forex, opzioni binarie o digitali e opzioni vanilla o tradizionali non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio.
I risultati presentati – reali o simulati – non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L’attività di trading comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto l’amministratore del presente blog non si assume alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore dopo aver letto un articolo qui pubblicato. La presente nota informativa viene fornita in conformità alle norme prescritte dagli organi di controllo (Authority) dei mercati finanziari.
Il trading viene eseguito tramite dei CFDs che sono prodotti a leva finanziaria; tali prodotti possono dar luogo a perdite che possono eccedere il capitale inizialmente versato. L’attività di trading con i CFD non e’ adatta a qualsiasi tipo di utente, per questo motivo e’ di fondamentale importanza che il cliente comprenda i rischi che l’attività di trading comporta. Si consiglia di esercitarsi su Conti Demo al fine di sperimentare le proprie capacita’ di apprendimento al fine di non azzerare conti con denaro reale.

Tutte le informazioni su questa pagina sono soggette a modifiche. Il trading comporta il rischio di perdite di denaro: il trader dovrebbe pertanto considerare attentamente le proprie decisioni, tenendo in considerazione tale possibilità, e utilizzare solo fondi non necessari. Tutte le opinioni, notizie, ricerche, analisi, prezzi o altre informazioni contenute in questo blog e fornite dall’amministratore del Blog o da terze parti sono pubblicate come commento generale di mercato e non costituiscono consulenza sugli investimenti

Si precisa quanto segue:

L’ eventuale analisi tecnica rilasciata e pubblicata a titolo gratuito su questo blog e su Social gruppi ad esempio Telegram , WhatsApp , Facebook , Twitter e altri non costituisce consulenza personalizzata così come indicato dall’articolo 1 comma 5 septies del decreto legislativo 58/98, così come modificato dal decreto legislativo 167/2007.

Chi scrive non conosce le caratteristiche personali di nessuno dei lettori, in specie flussi reddituali, capacità a sostenere perdite, consistenza patrimoniale.

Pertanto le analisi, i segnali operativi ed ogni altra informazione o articolo pubblicato hanno carattere puramente informativo e non costituiscono in alcun modo consulenza finanziaria, né costituiscono sollecitazione del pubblico risparmio, di conseguenza tutti i contenuti in sopra riportati vanno intesi come pure e semplici opinioni personali dell’Autore.
Ogni utente utilizzerà sotto la propria responsabilità le informazioni fornite all’interno delle comunicazioni e pertanto si ribadisce che gli Autori si sollevano da ogni responsabilità, per danni diretti o indiretti conseguenti all’uso delle informazioni, indicazioni e link suggeriti e contenuti